automobili radiocomandate elettriche

 

Nel nostro shop trovate la selezione di automobili radiocomandate elettriche che mondoauto ha selezionato per le vostre esigenze


• automobili radiocomandate elettriche

 

automobili radiocomandate elettriche


E’ meglio cominciare con modelli elettrici per imparare ad assettare la macchina e fare in modo che non si smonti durante il suo funzionamento. Una volta che si è reso affidabile l’elettrico si è pronti per lo scoppio.
Tutti i modelli di automobili radiocomandate elettriche adottano soluzioni meccaniche all’avanguardia: sospensioni indipendenti, trasmissione a cardano o a cinghia, movimenti su boccole o cuscinetti, differenziali regolabili, ecc.
Il costo delle automobili radiocomandate elettriche è direttamente proporzionale alle caratteristiche tecniche e alle soluzioni meccaniche proposte. Per chi vuole praticare automodellismo RC (RADIO COMANDATO), puo’ partire con la costruzione di macchine elettriche, meglio se due ruote motrici poichè più semplici da montare e mantenere in buone condizioni meccaniche. Questi modelli di automobili radiocomandate elettriche sono sempre da completare con un radiocomando 2 canali che puo’ essere a stick o a rotella.
Ovviamente è tutto da costruire secondo lo spirito del modellismo, ossia... niente è pronto all’uso!
Anche la carrozzeria è da tagliare e verniciare (dall’interno in modo che non si stacchi la vernice durante i numerosissimi incidenti).
Consiglio vivamente a chi si appresta ad avvicinarsi a questo fantastico hobby di iniziare sempre con il kit di automobili radiocomandate elettriche da assemblare, così potranno toccare con mano ed imparare bene tutti i componenti della vettura in costruzione.
Una perfetta manutenzione ed una buona competenza, ci aiuteranno ad imparare e a mantenere al meglio il nostro modellino.
Servono i normali attrezzi spesso presenti nel laboratorio di un hobbista: cacciaviti, pinze, chiavi esagonali etc.

 

 


• automobili radiocomandate elettriche - Differenza tra le marche.


Il primo punto da tenere in considerazione è la marca, non comprate articoli senza marca o quanto meno, prima di acquistare un kit di automobili radiocomandate elettriche verificate che sia possibile trovare dei ricambi. Comprate marche conosciute come Carson, Tamiya, Kyosho et simili perchè in questo modo avete la certezza di trovare i ricambi e siete certi di avere un prodotto con prestazioni e caratteristiche tecniche da modellismo e non da giocattolo. L'errore è frequente visto che anche le migliori marche di automobili radiocomandate elettriche si rompono è bene avere sotto mano la possibilità di comprare ricambi, altrimenti avrete risparmiato sull'acquisto iniziale solo per ritrovarvi con un modello inutilizzabile perché "manca un pezzo"



• automobili radiocomandate elettriche - Motore a scoppio o elettrico


Per cominciare senza dubbio motore elettrico perchè il modello è più economico, facile da gestire e pronto all'uso. Se ci si appassiona alle automobili radiocomandate elettriche il passaggio ad un motore a scoppio sarà automatico e naturale.
• automobili radiocomandate elettriche - Scala 1:6 -1:8 - 1:10 - 1:18 - 1:24
La scala del modello ne indica la dimensione, un modello a scala 1:6 è più grande di uno a scala 1:24. Scala 1:6 significha che il modello è 6 volte più piccolo della realtà, 1:24 significa che è 24volte più piccolo del modello reale.



• automobili radiocomandate elettriche - Batterie per motore elettrico


Generalmente, in modelli di marca, il pacco batteria ha una capacità tale da permettere la guida per 10 - 15 minuti. E' possibile acquistare pacchi batterie supplementari e con capacità superiore.
Prendiamo ad esempio un pacco batteria di serie di 7,2 Volt e 1800mAh, nell'acquistare un pacco batteria supplementare dovete controllare solo 3 cose: la dimensione del pacco batteria (deve essere uguale a quello originale, altrimenti non saprete dove montarlo), il voltaggio (7,2 volt è il voltaggio) e l'attacco/plug tra il pacco batteria ed il modello (che deve essere come l'originale).
Per quanto riguarda l'amperaggio, es 1800mAh, potete prendere quello che voleve, più è alto l'amperaggio e più durerà la batteria. Se una batteria da 1000mAh durata circa 10minuti, una da 2000mAh dura circa 20 minuti e così via. Cambia ovviamente anche il tempo di carica, se con il vostro caricabatteria impiegate 10 ore per caricare una batteria da 1000mAh saranno necessarie 20ore per caricarne uno da 2000mAh.



• automobili radiocomandate elettriche - Radiocomando proporzionale


Il radiocomando base è uguale per tutti gli automodelli, in quanto tutti necessitano di solo 2 canali per poter funzionare.
Alcuni modelli di automobili radiocomandate elettriche particolari hanno funzioni speciali per cui occorre il 3° canale. I radiocomandi a Stick, quelli che presentano sulla plancia due levette che comandano l'acceleratore e lo sterzo, sono quelli più usati dai piloti, sono molto più precisi ed hanno la possibilità di molte regolazioni a distanza. Quelli a rotella invece sono di forma ad impugnature, ed hanno sul lato destro una rotella gommata che comanda lo sterzo, ed un grilletto che comanda l'acceleratore e la frenata.
Nei modelli di automobili radiocomandate elettriche di marca la velocità e la sterzata sono proporzionali, potete quindi premere più o meno l'acceleratore del vostro radiocomando ed il modello andrà più o meno veloce, e lo sterzo funzionerà allo stesso modo permettendo al vostro modello entrate in curva più dolci o decise.
Nei modelli di automobili radiocomandate elettriche cinesi o non di marca spesso la guida non è proporzionale, quindi il controllo della velocità è solo "avanti tutta" o "indietro tutta" e per lo sterzo i problemi aumentano, solo "tutto a destra" o "tutto a sinistra" rendendo questa classe di modelli di automobili radiocomandate elettriche solo un giocattolo.